Books


Mi chiamo Nako MI CHIAMO NAKO
illustrated by Paolo D'Altan
Ed. Paoline, Milano, 2020
(ISBN 9788831551878, pp. 40, € 14,00)
NEW MAY 2020


Incipit

Mi chiamo Nako. Avrebbero voluto chiamarmi Pepindorio o anche Tchukurka, ma hanno rinunciato.
Pare siano nomi troppo difficili.
"Già la vita non è facile, non aggiungiamo complicazioni inutili," ha detto mia madre.
Ha spesso ragione.
Allora mi chiamo Nako.
A me non dispiace. Anzi mi piace proprio.
Eppure a scuola sono Nachos, come le patatine. Dicono che è per via del colore e dell'odore.
Neanche questo mi dispiace.
Mi piacciono molto. Non la scuola o i compagni. Parlo delle patatine.
Vivo in una casa con le ruote. Per me è come una villa che si sposta dove voglio.
O quasi.
In effetti, ci sono posti dove possiamo accamparci e altri che ci sono proibiti. Ma, come dice mio nonno, "Là dove è proibito, spesso non ne vale la pena."
Ne sa di cose mio nonno! È lui che mi ha insegnato tutti i nomi del nostro popolo e un pezzo della nostra storia, che non è semplice perché non ci sono libri, ma tracce, storie che si raccontano. Basta aprire le orecchie!

(Guia Risari, Mi chiamo Nako, illustrated by Paolo D'Altan, Ed. Paoline, 2020)
Copyright © Ed. Paoline 2020


Excerpt

pp. pp. 7-8, 13-14, 23-24, 27-30


Critics

 
«[...] Partendo dall'immagine di un bambino come tanti Guia Risari ci porta attraverso la vita e le tradizioni dei rom.
[...] La Risari ci porta attraverso la discriminazione, i controlli della polizia, ma soprattutto attraverso le tradizioni e la vita di un popolo ancora poco conosciuto ai più e lo fa in modo leggero e poetico, tramite gli occhi di Nako, ma anche in modo graffiante ed incisivo.
Un testo poetico che ci avvicina alla cultura rom, insegnando il valore delle diversità e il rispetto per tutti i popoli.
Le stupende illustrazioni di Paolo D'Altan, che ci accompagnano nel racconto, giocano con luci ed ombre che catturano e rendono ancora più poetico il testo. [...]»
(Giorgia, "Mi chiamo Nako" di Guia Risari, illustrato da Paolo D'Altan), Figli moderni, June 23rd 2020)
Complete critics in png.

«[...] Nell'ultimo albo illustrato (edizioni Paoline) Guia Risari propone una storia che porta il lettore per mano verso la conoscenza del mondo dei Rom.
[...] Guia Risari riesce, con delicatezza ma allo stesso tempo in modo incisivo, ad avvicinare il lettore alla cultura Rom aggiungendo, in coda all'albo, una canzone adottata come loro inno e anche dei proverbi Rom.
È un testo di semplice comprensione e di facile lettura ma non per questo superficiale. Tutt'altro.
[...] Il testo è completato dalle splendide illustrazioni di Paolo D'Altan che con le sue forme e i suoi colori riesce ad aggiungere ancora più poesia di quanta non si trovi nel testo. [...]»
(Stefania, Mi chiamo Nako (G. Risari - P. D'Altan), Libri ed emozioni, June 10th 2020)
Complete critics< in png.

«[...] Un popolo che non ha una terra, ma possiede una bandiera e un inno; un popolo che vive all'insegna della libertà, come liberi sono i cavalli a cui Nako si sente affine e vicino. Il bambino racconta del popolo rom, evocandone le tradizioni, l'importanza della musica, le caratteristiche, in un testo ben distante dall'essere moralistico o didascalico (come a volte purtroppo libri a tema tendono ad essere), ma che invece - proprio nella chiave di questa lettura da parte del protagonista - trova il modo di avvicinare a questa cultura in modo immediato, grazie anche alle immagini poetiche di D'Altan. [...]»
(Caterina Ramonda, Mi chiamo Nako, Le letture di Biblioragazzi, June 10th 2020)
Complete critics in png.

«[...] Con Mi chiamo Nako, Guia Risari torna a raccontarci storie per permetterci di conoscere e approfondire la nostra realtà, di abbattere pregiudizi e avvicinarci verso mondi nuovi, anche se non dovrebbero essere nuovi perché vivono accanto a noi, per insegnarci che quel sono tutti uguali non sono parole al vento, ma parole vere, a cui spesso smettiamo di credere.
Un libro per aprire gli occhi. Mi chiamo Nako è un libro dolcissimo, capace di aprirci gli occhi, di permetterci di imparare e contemporaneamente riflettere. [...]
Mi chiamo Nako è un libro da leggere e rileggere, sfogliare, approfondire. Dobbiamo essere curiosi per conoscere la vita, per apprezzare ogni angolo del mondo, per vivere felici. È necessario essere curiosi per crescere, anche da adulti.»
(Anna Fogarolo, Mi chiamo Nako, Libri e bambini, June 4th 2020)
Complete critics in png.

«[...] Con le belle illustrazioni di Paolo D'Altan, Mi chiamo Nako è un libro poetico ed evocativo, che racconta con gli occhi di un bambino i sogni e le sofferenze di un popolo caratterizzato, nonostante tutto, da una grande speranza. Un racconto che evidenzia il valore delle differenze dei popoli e delle culture e l'importanza del rispetto che dobbiamo gli uni nei confronti degli altri, che siano stranieri, rom, neri o gialli [...]
è un libro poetico ed evocativo, che con testi brevi ma incisivi, che colpisce e fa riflettere
è di grande bellezza e curato in ogni particolare, in una perfetta armonia fra testi e illustrazioni
ci avvicina alla cultura del popolo dei Rom
insegna il valore della diversità e del rispetto di tutte le culture e i popoli del mondo»
(Mi chiamo Nako, Filastrocche.it, June 3rd 2020)
Complete critics in png.

«Guia Risari offre un poetico e graffiante libro per bambini (dagli 8 ai 10 anni) che racconta il popolo rom e fa riflettere sul valore della diversità e il peso dei pregiudizi. [...] »
(Mi chiamo Nako, il piccolo rom parla agli altri bambini, Paese Sera, May 29th 2020)
Complete critics in png.


The publisher

Edizioni Paoline
Via Antonino Pio 75
00145 Roma - Italy
e-mail edlibri.mi@paoline.it
e-mail ufficiostampa@paoline.it
https://www.paoline.it

 




Copyright © Guia Risari 2004 -